FAQ – DOMANDE FREQUENTI

BANDO DI CONCORSO HABITAT 2017 LINEE GUIDA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE AL CONCORSO DEL 2017

Scadenza: 11:59 pm (PST) del 9 settembre 2016/8:00 am (GMT) del 10 settembre 2016

Iscrizione: 43 $”
“CHI PUÒ PARTECIPARE?

La partecipazione è aperta a tutti i fotografi, artisti, archivi, collettivi e chiunque da qualsiasi parte nel mondo. La giuria cercherà lavori di alta qualità che si adattano direttamente o fantasiosamente al tema HABITAT del festival.
La giuria terrà anche in cosiderazione proposte per eventi correlati alla fotografia, mostre fotografiche, spettacoli, lavori partecipativi di pubblico, media fotografici, prestazioni, video, video fotografici, libri fotografici, nuovi supporti, archivi e forme scultoree. Tutte le idee e i lavori devono riguardare il tema del festival ed essere pratici nell’ambito delle linee guida e nelle date del festival. Se supporta la tua domanda di iscrizione, includi immagini di installazione come parte della domanda.

“COME POSSO PARTECIPARE?”

Quest’anno FORMAT è entrato in squadra con LensCulture per offrire una piattaforma online per le iscrizioni. Le domande di iscrizione possono essere presentate visitando il link web di seguito. Segui tutte le istruzioni per inviare correttamente il tuo lavoro.

Per ulteriori dettagli sulle iscrizioni e per presentare domanda visita:
www.opencall.formatfestival.com

“QUANTE IMMAGINI POSSO PRESENTARE?”

Ciascuna proposta per il concorso può includere un massimo di 10 foto. Al momento dell’iscrizione è dovuta una tassa non rimborsabile di 43 $. I partecipanti possono presentare più di una domanda ma per ognuna di esse si dovrà versare la tassa di iscrizione di 43 $ non rimborsabile.

“PAGAMENTI”

I pagamenti sono effettuabili tramite PayPal, Visa, MasterCard o American Express.

La tassa di iscrizione da pagare è a favore del FORMAT Festival 2017 e contribuisce direttamente all’organizzazione e messa in opera del festival a vantaggio di tutti i partecipanti. FORMAT è un’organizzazione senza scopo di lucro.

“LOCATION”

Le mostre del concorso verranno esposte in una gran varietà di location da gallerie, spazi diversi da gallerie, edifici industriali, negozi vuoti ed eventualmente spazi pubblici se rilevanti. Le location vengono assegnate dal team del festival. ”
“OPERE AGGIUDICATARIE

La selezione finale degli artisti dal concorso verrà effettuata in collaborazione tra la giuria e i curatori del festival. Ci saranno fra i 30 e i 40 artisti selezionati, a seconda delle proposte dei progetti, dimensioni/numero delle immagini, ecc.
I partecipanti aggiudicatari verranno selezionati e informati tramite email alla fine di ottobre 2016, con informazioni sul passo successivo da intraprendere. La decisione sui partecipanti aggiudicatari è finale.

***Sfortunatamente non possiamo contattare direttamente tutti i candidati non aggiudicatari***

Un elenco dei candidati selezionati e premiati verrà pubblicato sui siti web di FORMAT e LensCulture a dicembre 2016.

“COSA FACCIAMO PER TE?”

Tutti i vincitori verranno inclusi nel Programma mostre di FORMAT 17. FORMAT può offrire borse di studio agli artisti aggiudicatari come contributo per i costi di trasporto delle opere d’arte al festival. L’assegnazione delle borse di studio dipende dalla sede dell’artista e dalla natura delle opere d’arte da spedire, e verrà dichiarata nel tuo contratto.
Una borsa di studio assegnata può essere fatturata una volta concordata con il festival, e deve essere spedita entro l’1 marzo 2017. Se la fattura non viene spedita entro questa data non si sarà più qualificati per ottenere la borsa di studio. La giuria e il team di FORMAT assegneranno numerosi altri premi costituiti da prodotti fotografici, denaro, servizi e mostre speciali. I vincitori di premi in denaro di FORMAT non possono essere selezionati per l’assegnazione di borse di studio FORMAT.

Gli artisti selezionati sono responsabili per la produzione, preparazione, montaggio/incorniciamento/mastering, gestione, consegna, trasporto e recupero del proprio lavoro da/a Derby per la mostra durante tutto il periodo del festival.

Nel caso tu venga selezionato, le date di consegna, installazione e recupero saranno chiaramente specificate in un accordo per la mostra. In determinate location del festival sarà disponibile del supporto per le installazioni. La logistica delle installazioni verrà discussa direttamente con ciascun artista selezionato.

Tutti gli artisti selezionati verranno inclusi nel libro, sito web e principali campagne di PR su stampa e online del FORMAT 17 HABITAT. Teniamo molto alla visibilità e al supporto per ciascun fotografo poiché le mostre sono una parte importante del programma di FORMAT. Ciascun artista riceverà una pagina dedicata sul nostro sito web e sarà parte delle campagne di marketing e di PR internazionali del FORMAT Festival.

RULES

REGOLAMENTO

TERMINI E CONDIZIONI DEL BANDO DI CONCORSO HABITAT 2017

TERMINI, CONDIZIONI D’USO E REGOLAMENTO DELLA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE VIA WEB DEL BANDO DI CONCORSO

Benvenuto al FORMAT International Photography Festival. I PRESENTI TERMINI E CONDIZIONI D’USO COSTITUISCONO UN ACCORDO TRA TE (“Il canditato”) E FORMAT International Photography Festival (“FORMAT“, “Gli organizzatori”, “noi” O “nostro/i”).

PRIMA DI PROCEDERE CON LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA O CARICARE QUALSIASI IMMAGINE, LEGGI IL PRESENTE ACCORDO NELLA SUA INTEREZZA. PRESENTANDO DOMANDA PER IL CONCORSO ACCETTI DI ESSERE VINCOLATO DAI TERMINI E CONDIZIONI DEL PRESENTE ACCORDO. SE NON ACCETTI NON PROSEGUIRE CON LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA.

“TERMINI”

Tutte le domande di iscrizione devono pervenire entro le 11:59 pm (PST) del 9 settembre 2016/8:00 am (GMT) del 10 settembre 2016. Le domande di iscrizione ricevute dopo questa scadenza non possono essere prese in considerazione. Gli artisti selezionati verranno contattati entro la fine di ottobre 2016. Un elenco di vincitori selezionati verrà annunciato al pubblico sui siti web di FORMAT e LensCulture a dicembre 2016.
Le date pubbliche del festival sono dal 24 marzo al 23 aprile 2017 (il festival viene inaugurato il 23 marzo 2017). Le date di alcune mostre potrebbero essere più lontane a seconda della location della mostra.

Tutte le mostre verranno installate tre il 27 febbraio e il 21 marzo 2017; le opere selezionate devono essere disponibili e a Derby per l’installazione durante questo periodo. Le date esatte delle installazioni verranno discusse e concordate direttamente con ciascun artista e dipenderanno dalla location e dal supporto necessario.
Dopo il festival, gli artisti selezionati dovranno organizzare il ritiro dei propri lavori da Derby dal 24 aprile al 13 maggio 2017, a meno che venga altrimenti organizzato con il team del festival. Questo verrà discusso nel caso fosse rilevante, le date di alcune mostre saranno più lontane a seconda degli accordi della location. FORMAT non dispone dello spazio per immagazzinare i lavori di fotografia e, se il lavoro non viene ritirato dall’artista entro la data concordata, il lavoro verrà distrutto.

L’installazione di tutte le mostre del concorso FORMAT verrà assistita e supervisionata dal team di FORMAT con il coinvolgimento dell’artista laddove rilevante e possibile. Gli artisti saranno responsabili per il trasporto del loro lavoro (sono disponibili delle borse di studio per il trasporto), la propria assicurazione; alcune location hanno la propria copertura solo in loco. Tutte le borse di studio concesse saranno a discrezione del team di FORMAT. I vincitori di premi non riceveranno borse di studio in denaro in aggiunta ai loro premi.

“TASSE DI ISCRIZIONE”

L’iscrizione per la domanda di partecipazione per un singolo progetto/mostra/evento è soggetta ad una tassa non rimborsabile di 43 $ da pagare al momento della domanda. I partecipanti possono presentare più di una domanda di partecipazione ma i 43 $ non rimborsabili saranno dovuti per ciascuna domanda.
La tassa di iscrizione applicata è a favore del FORMAT Festival 2017 e contribuisce direttamente all’organizzazione e al lancio del festival a beneficio di tutti i partecipanti. FORMAT è un’organizzazione senza scopo di lucro.

La tassa include una recensione gratuita delle opere presentate da parte di LensCulture che deve essere richiesta alla chiusura del concorso. LensCulture contatterà ciascun richiedente direttamente dopo la scadenza del bando di concorso.

“PARTECIPAZIONE”

Tutte le domande di partecipazione al BANDO DI CONCORSO FORMAT 17 HABITAT devono essere presentate tramite la nostra piattaforma di iscrizione online, prodotta in collaborazione con LensCulture. Tutti i campi contrassegnati devono essere compilati come da istruzioni. Il pagamento deve essere effettuato altrimenti l’iscrizione non verrà accettata. Assicurati di includere qualsiasi informazione rilevante che pensi dobbiamo conoscere riguardo il tuo lavoro o proposta. Le tue 10 immagini possono anche includere scatti di installazione o diagrammi per aiutarci a comprendere i tuoi concetti.

“LIBERATORIA/E IMMAGINI DI PARTECIPANTI SOLO PER PUBBLICITÀ”

LIBERATORIE TERZI

Per tutte le domande di partecipazione: il richiedente è responsabile per l’ottenimento di qualsiasi e tutte le liberatorie e i permessi necessari per consentire la pubblicazione, esposizione e uso della fotografia se la fotografia contiene materiale o elementi che non sono di proprietà del richiedente e/o che sono soggetti a diritti di terzi, e/o se delle persone compaiono nella fotografia. Presentando domanda di iscrizione il fotografo accetta di essere il creatore dei lavori e/o di essere autorizzato all’uso dei lavori come presentati, deve essere fatto riferimento o devono essere citati coautori e fonti originali rilevanti e si dichiara che il nostro uso dei lavori per la mostra e per PR non viola il copyright o altri diritti di terzi.

“LIBERATORIA IMMAGINI PER PUBBLICITÀ”

Tutte le opere selezionate potranno essere pubblicate dal FORMAT International Photography Festival o dagli sponsor/fondatori e partner (le “”Parti autorizzate””) affiliati di FORMAT su riviste o libri, su siti web o su qualsiasi altro mezzo, a discrezione delle Parti autorizzate. Tale uso sarà ristretto a promozione, pubblicità, notizie o educazione informativa o ad un uso sulla sensibilizzazione in relazione al FORMAT International Photography Festival. Ai fotografi verrà attribuito il merito per i loro lavori. FORMAT è un’organizzazione senza scopo di lucro diretta da QUAD che è un’organizzazione senza scopo di lucro e benefica.

Partecipando, tutti i candidati selezionati concedono a FORMAT e alle sue Parti autorizzate l’uso delle immagini, e riconoscono che FORMAT e qualsiasi Parte autorizzata possono usare le opere presentate in concorso e un accreditamento nominale su qualsiasi mezzo prima, durante e dopo, senza restrizioni in relazione agli usi dichiarati precedentemente. FORMAT e le Parti autorizzate non dovranno prestare alcuna considerazione aggiuntiva o richiedere alcuna approvazione aggiuntiva riguardo a tale uso.

FORMAT e il nostro partner di concorso LensCulture non sono responsabili per alcun problema o malfunzionamento tecnico di alcun telefono, sistemi di computer online, server o provider, attrezzatura computerizzata, software, errore di qualsiasi domanda di partecipazione online da ricevere dovuto a problemi tecnici, errori umani di qualsiasi tipo o qualsiasi combinazione.

“CONDIZIONI”

I candidati accettano di essere vincolati dal presente Regolamento ufficiale;

La decisione della giuria di selezione di FORMAT è finale. FORMAT può usare fotografie selezionate, nomi di artisti e fotografie per qualsiasi pubblicità o divulgazione relativa al festival o future promozioni senza compenso o approvazione.

Le domande di partecipazione sono nulle se FORMAT determina che l’opera presentata non è originale o di riferimento, o se le opere presentate sono illegibili, incomplete, danneggiate, irregolari, alterate, contraffatte, prodotte in errore o ottenute tramite frode o furto. FORMAT si riserva il diritto di rifiutare un lavoro per la mostra se questo non soddisfa la qualità di produzione e la presentazione previste per il festival.

Nel caso in cui un candidato selezionato vinca un qualsiasi premio relativo a FORMAT e venga poi ritenuto non avente diritto o rifiuti il premio, il premio decadrà e gli Organizzatori potranno scegliere se conferire il premio ad un altro partecipante.

“DIRITTO DI ANNULLAMENTO”

FORMAT si riserva il diritto di annullare mostre o eventi programmati se si pensa che il candidato, in qualsiasi modo, abbia portato discredito al festival. Se per qualunque motivo il candidato selezionato non è in grado di esporre come previsto, dovrebbe, laddove possibile, dare a FORMAT almeno 4 mesi di preavviso prima dell’inaugurazione del festival il 23 marzo 2017.
Per qualsiasi domanda relativa ai presenti termini e condizioni contatta info@formatfestival.com

Profile image

Name

Organisation

Bio To go here

HABITAT

OPEN CALL

  • © Freya Najade
    background image
  • © Regine Petersen
    background image
  • © Henry Iddon
    background image
  • © Tito Mouraz
    background image
  • © Daniele Cinciripini
    background image
  • © Zhao Renui
    background image
  • © Zhao Renhui
    background image
  • © Arno Roncada
    background image
  • © Jack Carvosso
    background image
  • © Ian Teh
    background image
  • © Matt Henry
    background image
  • © Hua Weicheng
    background image
  • © Zhang Xiao
    background image

TEMA

Partecipa al FORMAT 2017. Inviaci le tue proposte e le tue idee per la mostra.

Per l’edizione del 2017 di FORMAT cerchiamo lavori che esplorino il tema dell’HABITAT attraverso svariate narrative e linguaggi figurati che documentino i mondi che ci circondano. Speriamo che attraverso il tema tu possa condividere con noi le esperienze e le storie che si fondono man mano che negoziamo la nostra complessa esistenza, includendo la flora, la fauna, i paesaggi e le vite che li popolano.

I rapidi cambiamenti dell’ambiente, l’industria, la tecnologia, le guerre, la migrazione e il clima stanno accelerando a velocità senza precedenti, tanto che l’impatto umano sulla Terra ci ha spinto in una nuova epoca o era geologica culturale nota come Antropocene. Con gli effetti tangibili di questi cambiamenti che vengono registrati nell’atmosfera, su terre, piante, oceani, umanità e fauna selvatica, siamo interessati all’effetto, alle soluzioni e alle condizioni di questo stato in cui ci troviamo, a livelli micro e macro in tutto il mondo.

Siamo interessati a vedere una vasta gamma di progetti che esplorano l’HABITAT, che diano uno sguardo ampio al paesaggio, l’ambiente, la mobilità, le migrazioni, i mondi digitali, le idee di casa e trasferimento, il conflitto e la rigenerazione e tutti gli spazi in cui viviamo, incluso il lavoro che consideri il nostro effetto a breve o lungo termine sul mondo a livello locale e internazionale.

Cerchiamo un’ampia varietà di lavori da presentare al festival, da documentari di ricerca a lungo termine a lavori multimediali, di archivio, installazione, interventi, pubblicazioni, di fantasia, interattivi, interpretazione, partecipativi, mobili, narrativi e tutti i tipi di lavori concettuali radicati in fotografia in modi diversi. Vogliamo che sfidi e risponda al tema in tutti i modi inventivi che riesci ad immaginare.

Sono disponibili numerosi fantastici premi, comprese le opportunità di mostra per FORMAT 17 illustrate di seguito. Ciascuna iscrizione costa 43 $ (circa 30 £*)

Per il bando di FORMAT 17 siamo lieti di lavorare in collaborazione con LensCulture, una delle maggiori destinazioni online del mondo per la fotografia contemporanea. Ti invitiamo ad utilizzare la piattaforma di iscrizione di LensCulture per presentare domanda per il bando di FORMAT 17 ed essere selezionato per mettere in mostra il tuo lavoro al FORMAT nel 2017, e ricevere una recensione gratuita delle opere presentate da parte del team di LensCulture composto da oltre 100 professionisti del settore.

*a seconda del tasso di cambio.

ISCRIVITI

SCADENZA 9 settembre 11:59 pm PST (10 settembre 8:00 am GMT)

Unisciti a LensCulture per ottenere un account gratuito e poter caricare i tuoi file (o puoi semplicemente eseguire l'accesso se hai già un account). Poi segui il link qui di seguito per tutti i dettagli sulla partecipazione al concorso.

  • Il FORMAT Festival è uno dei 3 migliori festival del mondo per me. Lavorare con il team è stato un piacere in qualità di artista espositore. Visitare due volte il festival per revisioni di portfolio mi ha fornito preziosi contatti e nel lungo periodo ha portato a recensioni, partecipazioni a festival e mostre. Preparatevi a divertirvi un sacco con il programma del festival.

    Boris Eldagsen (Germania), espositore FORMAT15
  • FORMAT è fantastico: fotografia favolosa, persone stupende, tantissime cose da vedere e fare. Mi sono trovata benissimo l'anno scorso a Derby e mi è piaciuto enormemente partecipare grazie al bando di concorso. Ho potuto esibire una serie di immagini che non erano state messe in mostra da nessun'altra parte, in un contesto nuovo, accanto al lavoro di colleghi con cui altrimenti avrei potuto non collaborare.

    Lottie Davis (UK), espositore FORMAT 15
  • Esporre al FORMAT è stata una meravigliosa opportunità per incontrare alcune delle migliori persone nel mondo della fotografia contemporanea, da colleghi artisti a importanti curatori internazionali. Essere selezionata ha fatto in modo che il mio lavoro venisse esposto, visto e portato in tour. FORMAT è nel complesso uno dei migliori festival di fotografia contemporanea e tra i più accessibili in cui essere coinvolti. Sistemi chiari, giornate di presentazione fantastiche, forum di discussione e un supporto solido da parte del team nel corso del festival.

    Martina Cleary (Irlanda), espositore FORMAT 15

FORMAT FESTIVAL

FORMAT 2017 viene inaugurato il 23 marzo e il festival si svolge dal 24 marzo al 23 aprile 2017.

Il FORMAT International Photography Festival è stato fondato nel 2004 ed è il festival contemporaneo internazionale di fotografia e supporti correlati più importante del Regno Unito. FORMAT organizza un programma annuale di commissioni, concorsi, soggiorni per artisti, conferenze e collaborazioni internazionali nel Regno Unito e a livello internazionale.

Il festival del 2015 ha accolto oltre 100.000 visitatori da tutto il mondo. Il programma biennale e quello annuale celebrano la ricchezza della pratica fotografica contemporanea. Amiamo la fotografia e tutti i suoi campi correlati, i nostri programmi comprendono tutto quello che c’è dai lavori concettuali importanti ai progetti partecipativi, il documentario e tutto ciò che ricade tra queste categorizzazioni, dal telefono cellulare all’archivio.

Ci interessa quello che succede qui e ora, sulla scena e dietro le quinte, mentre lo condividiamo e contribuiamo a crearlo. FORMAT è il posto giusto per confrontarsi con un’incredibile varietà di nuovi lavori tutti insieme, accanto ad alcuni dei più noti professionisti del mondo. FORMAT si concentra sullo sviluppo di opportunità in modo che il pubblico possa vedere, dibattere, sviluppare, contribuire e partecipare al meglio di ciò che la fotografia rappresenta e può essere, con programmi di pratica professionale completi e una revisione di portfolio annuale di fotografia internazionale.

L’edizione biennale incorpora oltre 30 dei più splendidi edifici e monumenti di Derby, compresi: QUAD, University of Derby, Derby Museum & Art Gallery, Deda, luoghi nella Derwent Valley dichiarati patrimonio mondiale, Market Place e sedi satellite nelle città vicine.

FORMAT è diretto da Louise Clements, organizzato da QUAD e dalla University of Derby. Supportato da Arts Council England, Derby City Council e diversi partner del Regno Unito e del resto del mondo

www.formatfestival.com

© Rob Stephenson
background image

THE JUDGES

Profile image

Yumi Goto

Cofondatrice e cocuratrice, Reminders Photography Stronghold, Giappone

Yumi Goto è una curatrice, redattrice, ricercatrice ed educatrice fotografica indipendente che si concentra sullo sviluppo degli scambi culturali che trascendono i confini. Collabora con artisti locali e internazionali che lavorano in regioni colpite da conflitti, disastri naturali, problemi sociali, abusi dei diritti umani e problemi relativi alle donne.

Lavora spesso con avvocati dei diritti umani, ONG internazionali e locali, organizzazioni umanitarie, inoltre propone nominativi ed è giurato per organizzazioni fotografiche internazionali, festival ed eventi.

Ora è basata a Tokyo ed è cofondatrice e curatrice per Reminders Photography Stronghold.

Profile image

Frank Kalero

Curatore indipendente, Brasile

Kalero è stato il fondatore e direttore della rivista OjodePez in Spagna. Mentre era in India ha cofondato e diretto la rivista Punctum e ha cofondato il Goaphoto Festival. Ha curato molte mostre e festival, compreso il Getxophoto Festival in Spagna dal 2010 al 2012, ed è stato il direttore artistico della Photography Biennial PhotoQuai a Parigi, nel 2013 e 2015.

Kalero è anche stato artista residente presso la fabbrica di Benetton, in Italia. Ha insegnato per corsi di perfezionamento a livello internazionale, compreso il Joop Swart Masterclass di World Press Photo, è stato anche presidente della giuria al Pride Photo Award, entrambi ad Amsterdam. È consulente per il Wyng Masters Award, ad Hong Kong. Attualmente lavora allo sviluppo della piattaforma narrativa Screen, a New York.

Profile image

Dewi Lewis & Caroline Warhurst

Direttori, Dewi Lewis Publishing, UK

La Dewi Lewis Publishing è una società che Caroline Warhurst e Dewi Lewis possiedono e dirigono. Fondata nel 1994, ha una reputazione internazionale e il loro elenco comprende libri dei migliori fotografi britannici e internazionali come William Klein, Martin Parr, Simon Norfolk, Fay Godwin, Tom Wood, Sergio Larrain, Frank Horvat, John Blakemore, Paolo Pelegrin e Bruce Gilden. Lo scopo della società è portare all'attenzione di un pubblico più vasto la fotografia contemporanea accessibile ma provocatoria di professionisti noti e meno conosciuti. La società ha una rete di distribuzione mondiale e pubblica circa 20 nuovi titoli ogni anno.

La Dewi Lewis Publishing ha lavorato in stretta collaborazione con numerosi editori europei e, nel 1994, è stata membro fondatore del The European Publishers Award for Photography - il concorso è attualmente in revisione. Nel novembre del 2009 Dewi Lewis ha ricevuto il premio Royal Photographic Society Award inaugurale per servizi eccezionali alla fotografia e nell'aprile del 2012 ha ricevuto il premio Kraszna-Krausz Foundation Award per contributi eccezionali all'editoria. Nel 2014 la Dewi Lewis Publishing ha ricevuto il premio di PHotoEspana come casa editrice eminente dell'anno.

Profile image

Brian Griffin

Fotografo & mecenate di FORMAT, UK

Brian Griffin è un fotografo freelance dal 1972, ha lavorato per riviste come Rolling Stone, Esquire, Tatler e The Sunday Times, oltre a lavorare a lungo su copertine di album per artisti come Iggy Pop, Elvis Costello, Depeche Mode e Kate Bush. Nel 1987 ha vinto il Freedom of the City of Arles in Francia e nel 1989 è stato dichiarato il “Photographer of the Decade” dal The Guardian. Ha prodotto un libro e una mostra per la Royal Opening of St. Pancras Station e High Speed 1 nel 2007. Ha avviato “Road To 2012” il più imponente progetto fotografico intrapreso dalla National Portrait Gallery nel 2009 per London Olympics.

Profile image

Fiona Rogers

Manager per lo sviluppo aziendale globale, Magnum Photos International & fondatrice, Firecracker, UK

Fiona ha studiato presso il Surrey Institute of Art & Design, iniziando la sua carriera nella fotografia in una galleria di Londra nel 2004. Si è trasferita alla Magnum Photos nel 2005 e, fino alla metà del 2014, ha lavorato come manager educativo e culturale, creando la divisione educativa globale di Magnum nel 2006. Fiona ha una vasta esperienza come project manager, nella produzione di mostre globali, progetti culturali e incarichi fotografici per una vasta gamma di clienti. Verso la fine del 2014 è diventata Manager per lo sviluppo aziendale globale presso Magnum Photos International, lavorando per implementare nuove entrate aziendali e collaborazioni strategiche.

Fiona è anche la fondatrice di Firecracker, una piattaforma che supporta le fotografe donne. Nel 2012, Firecracker ha lanciato una borsa di studio annuale, offerta alle fotografe per completare un progetto di fotografia documentaria a lungo termine.

Profile image

Sheyi Bankale

Curatore, Next Level Projects & redattore, Next Level Magazine, UK

Sheyi Bankale è curatore di Next Level Projects e redattore di Next Level magazine. Next Level è una delle riviste di arte fotografica determinanti in Europa con un mix dinamico di fotografia come arte contemporanea. La pubblicazione propone una gamma diversificata degli artisti fotografici più influenti del mondo. Mira a portare consapevolezza e dibattito nella cultura contemporanea, mettendo in mostra e celebrando artisti in varie discipline accanto a una scrittura ispirante, provocativa e critica.

La ricchezza dell'esperienza di Sheyi Bankale è ben accolta dai suoi pari e funge spesso da membro giurato, giudice e nominatore per The Art Foundation, Google Photography Prize, CONTACT Photography Festival BMW Prize, The Prix Pictet e Next Level Awards. È professore universitario di fotografia in visita presso la University of Derby e ha tenuto conferenze su ‘Photography as Contemporary Art’ (La fotografia come arte contemporanea) a livello internazionale, compreso presso il Sotheby’s Institute of Art. Sheyi Bankale è rinomato per il suo lavoro curatoriale negli ultimi anni per Next Level Projects nonché come curatore invitato per il Saatchi Art’s Special Guest Curator Programme e curatore del 2015 per la prestigiosa mostra Photo 50 alla London Art Fair.

Profile image

Alexa Becker

Redattrice acquisizioni, Kehrer Verlag, Germania

Alexa Becker (*1974) ha una laurea specialistica in storia dell'arte ed è redattrice delle acquisizioni per libri d'arte e di fotografia presso Kehrer Verlag, Heidelberg (Germania). È membro di varie giurie e partecipa come recensore assiduo a festival di fotografia internazionale e ai relativi programmi di revisione, incluso il FORMAT Festival. È consulente di fotografi sulla procedura per la pubblicazione di libri e per il loro lavoro artistico in generale. Becker ha dato vita alla serie Trouvés presso Kehrer Verlag, che presenta libri fatti a mano in edizione limitata e oggetti correlati.

Profile image

Simon Bainbridge

Redattore, British Journal of Photography, UK

Simon Bainbridge è uno scrittore, redattore e curatore specializzato in fotografia con base a Londra. Negli scorsi 12 anni è stato redattore per il mensile British Journal of Photography, la rivista fotografica pubblicata da più tempo del mondo, fondata nel 1854, insieme alle sue edizioni digitali. Nel 2010 ha cocurato Paper, Rock, Scissors: The Constructed Image in New British Photography presso il Toronto’s Flash Forward festival. E nel 2011 ha curato Time & Motion Studies: New Documentary Photography Beyond the Decisive Moment presso l'Hereford Photography Festival. È stato giudice o nominatore per numerosi premi, inclusi il Deutsche Börse Prize, Prix Pictet e Hasselblad Award, e ha lavorato con istituzioni educative incluse The Royal Academy of Art a l'Aia e l'École cantonale d’art di Losanna.

Profile image

Erik Kessels

Curatore, direttore presso KesselsKramer Publishing, Paesi Bassi

Erik Kessels è un artista olandese, designer e curatore con grande interesse verso la fotografia. Dal 1996, Erik Kessels è il direttore creativo dell'agenzia di comunicazioni KesselsKramer ad Amsterdam e lavora per clienti nazionali e internazionali come Nike, Diesel, J&B Whisky, Oxfam, Citizen M e The Hans Brinker Budget Hotel. Kessels ha pubblicato oltre 50 libri delle sue immagini 'ri-appropriate': Missing Links (1999), The Instant Men (2000), in almost every picture (2001-2015) e Wonder (2006).

Kessels scrive abitualmente editoriali per numerose riviste internazionali. Ha creato e curato mostre come Loving Your Pictures, Use me Abuse me, 24HRS of Photos, Album Beauty e Unfinished Father. Ha anche cocurato una mostra chiamata From Here on together con Martin Parr, Joachim Schmid, Clement Cheroux e Joan Fontuberta. Nel 2010 Kessels ha ricevuto l'Amsterdam Prize of the Arts, nel 2015 il Deutsche Börse Photography Prize e spesso è visto come il creativo più influente dei Paesi Bassi.

Profile image

Christine Eyene

Curatrice indipendente, UK e direttrice artistica, YaPhoto, Cameroon

Christine Eyene è una storica dell'arte e curatrice. Ha ottenuto una Guild Research Fellow in Contemporary Art presso la University of Central Lancashire dove lavora a Making Histories Visible, un progetto di ricerca interdisciplinare per le arti visive diretto dal Professor Lubaina Himid. È studentessa dottoranda alla Birkbeck, University of London, con il Professor Annie E. Coombes, e sta scrivendo una tesi sul fotografo sudafricano George Hallett. È anche direttrice artistica del progetto di fotografia camerunense YaPhoto, sviluppato a Yaounde con l'artista e curatore Landry Mbassi.

Le sue mostre recenti includono: Murder Machine, Ormston House, Limerick, parte di EVA International 2016; Curators’ Series #8: All Of Us Have A Sense Of Rhythm, David Roberts Art Foundation, Londra (2015); Residual: Traces of the Black Body parte del FORMAT Festival 2015, New Art Exchange, Nottingham (2015); WHERE WE’RE AT! Other Voices on Gender, parte del Summer of Photography 2014, BOZAR, Bruxelles (2014); 3rd Photoquai Biennial, Parigi (2011). Christine è stata nominatrice per Prix Pictet e Hasselblad Award. È anche nel comitato di Fonds Régional d’Art Contemporain (Frac), Isola di Reunion.

Profile image

Peggy Sue Amison

Direttrice artistica, East Wing, EAU

Peggy Sue Amison è direttrice artistica per East Wing, una piattaforma di fotografia con base a Dubai, Emirati Arabi Uniti. Come curatrice, scrittrice, stratega, mentore e consulente fotografica, Peggy Sue ha collaborato con numerosi fotografi emergenti e più affermati, festival e pubblicazioni a livello internazionale. Prima di iniziare il suo lavoro con East Wing nel 2014, Peggy Sue era direttrice artistica del Sirius Art Centre in Irlanda (dal 2001 al 2014) dove dirigeva un programma di arti visive multidisciplinare e di residenza.

Lavorando con un'ampia gamma di artisti visivi, ma specificatamente in ambito fotografico, Peggy Sue ha curato mostre a Dubai, in Irlanda, a Berlino, in Polonia e in Cina, ha scritto per varie pubblicazioni fotografiche e cataloghi artistici e ha prodotto in modo indipendente eventi fotografici. È stata oratrice, giurata e critica invitata a numerosi punti di incontro e concorsi di fotografia.

Profile image

Lars Willumeit

Curatore indipendente, Svizzera

Lars Willumeit (nato nel 1974) è un antropologo sociale tedesco con base a Zurigo, Svizzera. Come curatore indipendente, autore e redattore fotografico ha lavorato con la fotografia in modi diversi fin dal 1993. I suoi interessi ricadono in fotografia, documentarismo, regimi di rappresentazione e culture visive. Fin dai primi anni 2000, Willumeit ha ricoperto il ruolo di fotoredattore per numerose riviste, in modo particolare per GEO magazine, ad Amburgo e New York, e come direttore della fotografia, dal 2008 al 2013, per Du: Die Zeitschrift der Kultur, con base a Zurigo.

Tra il 2013 e il 2015 ha curato mostre e presentazioni di festival per East Wing (spazio espositivo e piattaforma fotografica con base a Dubai) e il FORMAT International Photography Festival a Derby; ha contribuito come autore al libro fotografico Deposit di Yann Mingard, nonché ad un dizionario intitolato Factory Tools, pubblicato in Fabrik, il catalogo del padiglione tedesco (curato da Florian Ebner) alla Biennale di Venezia del 2015. Nel 2016 è stato curatore capo di Krakow Photomonth in Polonia.

Profile image

Wang Baoguo

Vice redattore capo, Chinese Photographers Magazine, Cina

Wang Baoguo è vice redattore capo di Chinese Photographers magazine, parte della Chinese Academy of Arts. Wang ha lavorato come fotografo, redattore di immagini e commissioning editor per riviste in tutta l'Asia. Viene spesso invitato come oratore a conferenze internazionali inclusa: China and Spain, 1936-39: Robert Capa and the Global Popular Front, organizzata dalla Columbia University (USA) e International Center of Photography, NY.

Un membro di diverse giurie internazionali incluse Visa pour l’Image (Francia), Dali International Photography Festival, Yunnan (Cina) e International Photo Awards (regione cinese, Lucie Foundation). Wang ha pubblicato China Through Lens of Orientalism: China in Western Photography Since 1840 (SDX Joint Publishing Company, 2016).

Profile image

Louise Clements

Direttrice artistica QUAD & direttrice FORMAT, UK

Louise Clements è direttrice artistica di QUAD, un centro per l'arte contemporanea, film e nuove tecnologie a Derby, UK, dal 2001, e direttrice del FORMAT International Photography Festival dal 2004. Curatrice indipendente dal 1998, ha dato vita a commissioni, pubblicazioni, partecipazioni di massa, mostre di arte, film e fotografia. È giurato, revisore di portfolio, dirige laboratori, è oratrice e propone nominativi in tutta Europa, America e Asia.

Curatrice invitata per - Habitat Centre e Haus Khas BlowUp (Delhi, India 2012); Dong Gang Photography Festival (Corea del Sud, 2013); Dali Photography Festival (Cina, 2013); Noorderlicht 20/20 (Groningen, Paesi Bassi, 2013); Photoquai Biennale (Parigi, 2015); Christophe Guye 2020vision (Svizzera 2015); Les Rencontres Arles, Discoveries (Francia 2015); Hamburg Photo Triennial (Container City, Germania, 2015); Obscura Festival Projections (Malaysia 2015); Biennale di Venezia, EM15 (2015); Slideluck Rome (Italia 2015/2016). Redattrice/scrittrice invitata per OjodePez (Italia), HijackedIII (Australia), PhotoCinema (UK), South Korean Photography Magazine. Fa parte del team redazionale di RVM Italia, redattrice presso Large per 1000Words, consulente per WYNG Master Awards Hong Kong e Artists Pensions Trust Global.

Profile image

Huw Davies

Preside di facoltà del College of Arts, University of Derby e cocuratore, Berwick Film & Media Arts Festival, UK

Huw Davies è preside di facoltà del College of Arts e professore di Lens Media presso la University of Derby. Come regista, fotografo e curatore il suo lavoro ha compreso commissioni per molte agenzie ed emittenti nazionali e internazionali incluse: Arts Council England, Scottish Screen, BBC, Discovery Channel, Arte and Canal +, nonché avere i suoi lavori proiettati a festival internazionali di film in oltre venticinque paesi.

Huw è coinvolto attivamente in numerose organizzazioni artistiche e culturali e attualmente è nel consiglio di QUAD, Derby Theatre, UK Young Artists e FORMAT International Photography Festival Steering Group. Nel 2004 è stato cofondatore del Berwick Film and Media Arts Festival, con base nella cittadina più a nord dell'Inghilterra. Ne è stato il direttore artistico fino al 2008 ed è attualmente presidente del consiglio di amministrazione e cocuratore.

Profile image

Lola Mac Dougall

Direttrice artistica, Travel Photo Jaipur e cofondatrice, Goa Photo Festival, India

Lola Mac Dougall ha una laurea specialistica in Gestione del patrimonio artistico conseguita presso la Universitat Oberta de Catalunya e una in Cooperazione internazionale conseguita presso la Universidad Complutense de Madrid. Ha lavorato come consulente culturale per l'ambasciata di Spagna a Nuova Delhi e ha cofondato, con il curatore spagnolo Frank Kalero, la rivista di fotografia contemporanea Punctum Asia. Nel 2015, ha cofondato il festival di fotografia internazionale Goa Photo.

Nel 2016 è diventata direttrice artistica del Travel Photo Jaipur, un festival annuale di fotografia internazionale che presenta mostre all'aperto in luoghi specifici che si innestano nel ricco patrimonio culturale della città rosa. Lola è una cadidata PhD nell'università Pompeu Fabra di Barcellona e lavora ad una dissertazione sulle fotografe indiane.

Profile image

Kim Knoppers

Curatrice, Foam, Paesi Bassi

Kim Knoppers (n. 1976) è una storica dell'arte (Università di Amsterdam) e curatrice presso Foam. Dal 2011 lavora a mostre come Collaborate: On Artists’ Collectives, Re-Search: Alumni Rijksakademie, Adam Broomberg & Oliver Chanarin, Anne de Vries, Taiyo Onorato & Nico Krebs, Geert Goiris, Paul Bogaers, Bertien van Manen, JH Engström, Jan Hoek, Lorenzo Vitturi, Jan Rosseel, Anika Schwarzlose e Jaya Pelupessy. Knoppers è anche fondatrice e curatrice di Artists’ Recipes che esplora l'incrocio di arte e cibo. Vive e lavora ad Amsterdam e si reca con regolarità a Istanbul (Credito immagine: Bram Prins).

Profile image

Sam Barzilay

Cofondatore, Photoville, USA

Attualmente impegnato come direttore creativo di United Photo Industries, Sam Barzilay è anche il cofondatore di Photoville, un raduno fotografico che è rapidamente diventato uno degli eventi di fotografia del Nord America più grandi e con i migliori partecipanti. Sam è anche uno dei produttori fondatori del Tokyo International Photography Festival, a Tokyo, Giappone. Sam ha iniziato la sua carriera come fotogiornalista prima di unirsi al personale amministrativo dell'agenzia fotografica VII Photo a Parigi, Francia.

Nel decennio scorso ha lavorato accanto ad alcune delle menti migliori e più brillanti nella comunità fotografica mondiale cercando di sviluppare nuovo pubblico per la fotografia e ideando metodi di presentazione che ampliano ulteriormente la forza della narrazione fotografica a supporto di un'aumentata consapevolezza del pubblico e di cambiamenti sociali. Attualmente è nominatore per il prestigioso Prix Pictet in fotografia e sostenibilità ed è stato giurato, nominatore e revisore per Les Rencontres d’Arles, Houston FotoFest, il New York Times Portfolio Reviews, il Google Photography Prize, il SilverEye Fellowship, il FotoVisura Grant e numerosi altri. Tiene abitualmente conferenze in tutto il mondo sulle tendenze del momento nella fotografia contemporanea.

Opportunità

Ogni domanda di iscrizione al concorso FORMAT 17 riceverà numerose opportunità, inclusa una Recensione delle opere presentate da parte di LensCulture e il tuo lavoro verrà visionato dai nostri curatori, con l'opportunità di essere selezionato per la pubblicazione nella FORMAT Online Gallery

 
Premiato
Espositori
Finalisti
Selezionati dai curatori
Ogni partecipante
Recensione gratuita delle opere presentate da parte di LensCulture
Format logo
Format logo
Format logo
Format logo
Format logo
Visionato dal team curatoriale di FORMAT
Format logo
Format logo
Format logo
Format logo
Format logo
Opportunità di pubblicazione nella FORMAT Online Gallery
Format logo
Format logo
Format logo
Format logo
Format logo

Premi

Tutte le opere partecipanti al concorso FORMAT 17 verranno prese in considerazione per una vasta gamma di premi e opportunità, incluse mostre al FORMAT 17, visibilità presso la nostra giuria internazionale, premi in denaro, borse di studio, attrezzatura, tutoraggio e servizi di stampa o incorniciatura di alta qualità

 
Premiato
Espositori
Finalisti
Selezionati dai curatori
Ogni partecipante
FORMAT EXPOSURE Award - premio in denaro di 2000 £
Format logo
Clifton Cameras Award - Nikon D5500 con lente da 18-55 mm + Nikon 50 mm f 1,8 + Kit accessori Nikon SLR
Format logo
Genesis Imaging & Fuji Award - 1000 £ in servizi di stampa e incorniciatura
Format logo
Royal Photographic Society Award: £500 in denaro
Format logo
Royal Photographic Society Awards: 10 abbonamenti annuali gratuiti per fotografi individuali
Format logo
Royal Photographic Society Feature Award: articolo di presentazione pubblicato nel premiato RPS Journal
Format logo
Rivista Photo-Feature Award Chinese Photographers - articolo sulla rivista & 500 $ USD in denaro
Format logo
The Photography Show Award - 500 £ in denaro
Format logo
Metro Imaging Mentoring & Print Award - per un valore di 1000 £
Format logo
The Photocaptionist Award: £250 e un articolo pubblicato online
Format logo
Inclusione nel programma di mostre di FORMAT 17
Format logo
Format logo
Borse di studio in denaro
Format logo
Format logo
Visibilità sulla stampa internazionale
Format logo
Format logo
Inclusione nel libro ad edizione speciale di FORMAT 17
Format logo
Format logo
Articolo dedicato sul sito Web di FORMAT 17
Format logo
Format logo
Borsa FORMAT & libro HABITAT
Format logo
Format logo
Sconto del 10% sui biglietti per conferenze di artisti al FORMAT Festival
Format logo
Format logo
Sconto di 20 £ per la FORMAT International Portfolio Review 2017
Format logo
Format logo
Visibilità con giuria internazionale
Format logo
Format logo
Pubblicazione nella FORMAT Online Gallery
Format logo
Format logo
Format logo
Format logo

RECENSIONE DELLE OPERE PRESENTATE

OTTIENI UNA RECENSIONE GRATUITA DELLE OPERE PRESENTATE

Per il concorso FORMAT 17 siamo orgogliosi di lavorare insieme a LensCulture, ogni domanda di iscrizione che presenti include una Recensione gratuita delle opere presentate opzionale.

LensCulture acredita que cada fotógrafo que participar no Open Call of FORMAT17 merece receber um feedback de seu trabalho. Essas revisões de trabalhos fornecem conselhos e recomendações críticasrelevantes para melhorar a sua prática e para se preparar para suas oportunidades de trabalho, tais como concursos, bolsas de estudo, exposições com jurados, e outras chamadas para a participação. LensCulture tem uma rede de mais de 100 profissionais qualificados composta por professores, editores fotográficos, curadores, editores, galeristas e outros profissionais do ramoque lhe vão fornecer uma crítica séria e feedback útil sobre a sua fotografia.

Ao participar no concurso FORMAT17, você terá a oportunidade de ter uma revisão de seu trabalho gratuita. Aqui está o que você vai receber dos revisores Culture: uma revisão completa do seu projeto (o que funciona bem e o que pode ser melhorado); recomendações personalizadas para melhorar suas candidaturas; dicas e estratégias para o seu trabalho a ser visto com mais freqüência e em mais lugares. A LensCulture está bastante satisfeita com o feedback que tem recebido por parte dos fotógrafos sobre esse serviço:

“Oferecer uma avaliação pessoal do trabalho dos fotógrafos, é um presente extraordinário e vale cada cêntimo gasto com a taxa de inscrição. Parabéns por se manterem no caminho, dando prioridade aos artistas e por nos dar algo verdadeiramente valioso em troca do nosso dinheiro suado.” — Christopher Kennedy


“A revisão do meu projeto, foi ponderada, honesta e inspiradora. Obrigada à equipe da LensCulture. Por vezes, enquanto fotógrafo de documentário, trabalho em meus projetos sozinho, e sinto a NECESSIDADE de ter a opinião de alguém, preciso de alguém que me diga o que está funcionando – e mais importante – o que não está resultando. Isso significa muito para mim. Obrigada!” — Wendy R. Walter


“Foi de grande ajuda e muito perspicaz. Não posso estar mais agradecida pelas sugestões e pelo tempo que dedicaram a rever o meu trabalho. Conseguiram alimentar a chama interior que me faz continuar a fotografar. UM GRANDE OBRIGADO!” — Shannon Rose

INFORMAÇÃO IMPORTANTE: as revisões de trabalhos são opcionais e serão enviadas APÓS terminar o prazo da chamada aberta FORMAT17 (é preciso tempo para escrever uma revisão detalhada!). Você deve inscrever o seu projeto antes de 9 de setembro de 2016 para receber uma revisão de seu trabalho gratuita, será contatado após o termino do prazo de inscrição.

ISCRIVITI

SCADENZA 9 settembre 11:59 pm PST (10 settembre 8:00 am GMT)

Unisciti a LensCulture per ottenere un account gratuito e poter caricare i tuoi file (o puoi semplicemente eseguire l'accesso se hai già un account). Poi segui il link qui di seguito per tutti i dettagli sulla partecipazione al concorso.

  • Il mio lavoro è stato selezionato nel 2015. Era la prima volta per me al FORMAT Festival. Conoscevo il festival di fama ma andare ad un festival è sempre una sorpresa. Questa esperienza mi ha arricchito a livelli differenti. Per prima cosa la comunicazione eccellente che ho avuto con il team che ha curato il mio lavoro per la mostra. Ciascun fotografo ha un posto diverso che "si adatta" meglio all'opera. Vedere le mie stampe e il mio video proiettati ha soddisfatto tutte le mie aspettative. Un'altra cosa da sottolineare: le ottime condizioni che creano per far incontrare fotografi ed esperti. Quello che è importante in un festival è mostrare le opere ovviamente ma ciò che rende speciale e unico il viaggio è lo scambio con altri fotografi e la capacità di estendere facilmente la rete di contatti. Il FORMAT Festival si tiene in fantastiche location, ci sono feste speciali ed eventi per incontrare gli altri in modo informale! Vengono invitati esperti di altissimo livello; anche FORMAT Review è un must.

    Bénédicte Vanderreydt (Belgio) espositore FORMAT15

Cooperazione con LensCulture

LensCulture è una comunità globale di fotografi e professionisti del settore. Come una delle maggiori destinazioni online del mondo per scoprire la fotografia contemporanea, LensCulture fornisce anche alcune delle migliori opportunità di visibilità globale, riconoscimento internazionale, apprendimento continuo e sviluppo creativo. LensCulture è impegnata ad ispirare e rendere più forte la sua rigogliosa comunità di oltre 2 milioni di persone, in 145 paesi e in 15 lingue in tutto il mondo.

FORMAT si è unito a LensCulture per darti accesso a questa organizzazione che sviluppa e promuove opportunità che ti aiutano a portare avanti la tua carriera fotografica in modo creativo e professionale. Attraverso questa collaborazione i fotografi possono fare domanda per essere messi in mostra al festival internazionale di fotografia FORMAT nel Regno Unito, nonché avere accesso a molte opportunità di visibilità, riconoscimento e apprendimento tramite LensCulture.

Organizzatori

PARTNERS / SPONSORS

Mecenati